Negli ultimi anni si sono moltiplicati i siti che si occupano di verificare le notizie false che trovano terreno fertile in rete. Le cosiddette bufale stanno forse aumentando? Se sì per quale motivo?
Gli utilizzatori della rete possono difendersi e difendere la rete dalla diffusione delle bufale, o dobbiamo accettarle passivamente come una fisiologica deriva del web?

Cerchiamo di dare insieme una risposta a queste e altre domande affrontando il problema da approcci differenti con i nostri ospiti: Paolo Attivissimo, Serena Giacomin e Walter Quattrociocchi

Modera: Simone Angioni, Chimico, Università di Pavia e Segretario Nazionale di Scientificast